IL SETTORE GIOVANILE PORTA IN DOTE ALLA TICINIA DUE VITTORIE

"Adesso tocca ai grandi far festa"

In attesa di festeggiare il passaggio in Seconda Categoria con la squadra maggiore (impegnata da oggi nei play-off promozione), al Ticinia Robecchetto si tirano già le somme di una stagione brillante, grazie ai trionfi nei rispettivi campionati delle squadre Esordienti '90/'91 e Giovanissimi '87.

"Per quanto riguarda gli Esordienti -spiega il dirigente bianco-blu Daniele Zanellato - al debutto vi era uno scetticismo generale in quanto la squadra era in gran parte nuova: primo anno a 11 sull'intero campo e consapevolezza di affrontare compagini interamente dell' anno '90. Dopo i primi successi, peraltro confortati da buone prestazioni, nel gruppo, grazie anche alla bravura dei due tecnici Ivan Gaiera e Marco Chiodini, è cresciuta la consapevolezza di poter ambire a qualcosa di importante e così è stato. Il campionato è stato vinto con due giornate di anticipo".

"I Giovanissimi - continua- dopo il 5° posto dell'anno scorso, con la squadra largamente rinnovata e con un nuovo allenatore, la speranza era di ben figurare. Il "mister" Francesco Castiglioni ha plasmato e cresciuto un gruppo di ragazzi molto valido sotto tutti gli aspetti". la crescita agonistica dei giovani calciatori sembra aver soddisfatto pienamente la dirigenza del Ticinia."Tutti sono cresciuti notevolmente sia dal punto di vista tecnico e tattico , ed anche psicologico, importantissimo secondo noi a questa età. Ci sono stati anche dei momenti di difficoltà, dove tutto sembrava ormai perso, ma alcune importanti vittorie in partite che sembravano ormai perse ed allo stesso tempo il calo della principale antagonista, il Buscate a cui va tutta la nostra stima, ha permesso a questa squadra di arrivare alla vittoria finale, chiudendo in bellezza con 4 punti di vantaggio sui buscatesi, risultando alla fine la migliore difesa del campionato e la squadra con la migliore differenza reti".

Per stappare i tappi allo champagne ai robecchettesi non resta che aspettare anche il successo finale della prima squadra, che potrebbe nei prossimi giorni agguantare la sospirata promozione in Seconda.