DOPO  LA SFIDA DIRIGENTI-GENITORI,UNA PASSERELLA DELLE FORMAZIONI E OMAGGI PER TUTTI

"Il Ticinia chiude la stagione in pompa magna"

"Unico rammarico la mancata promozione della Prima squadra in 2a Categoria"

Festa in pompa magna per la chiusura della stagione della Ticinia. Tutti i dirigenti, i giocatori e i sostenitori della societÓ di calcio di Robecchetto con Induno si sono dati appuntamento domenica pomeriggio al campo sportivo in via Ugo Foscolo per un evento eccezionale. Il "fischio d'inizio" Ŕ stato dato dalla partita di calcio tra dirigenti e allenatori della Ticinia Robecchetto e i genitori. Al termine della gara che ha visto vincitrice per 3 a 1 la squadra dei dirigenti, passerella di tutte le formazioni e consegna da parte del presidente Cesco Ivano di un omaggio per l'ottima stagione.

A tutte le formazioni Ŕ stata consegnata una medaglia, mentre i Giovanissimi '87 e gli Esordienti '90 hanno ricevuto un gagliardetto personalizzato e con la scritta "Quel giorno c'ero anche io", e una maglietta ad hoc con i colori della societÓ di Robecchetto con Induno.

Un commento del direttore sportivo Paolo Merli sulla stagione appena conclusa?

"Come societÓ siamo molto soddisfatti dell'annata -spega- le formazioni del settore giovanile infatti sono riuscite ad essere padrone del campo in quasi tutte le gare. L'unico rammarico riguarda la Prima squadra che non Ŕ riuscita a passare in Seconda Categoria; i ragazzi comunque hanno disputato una grande stagione ( siamo stati in testa per 25 giornate ), condizionata purtroppo dalla sfortuna. Il prossimo anno i Giovanissimi '88 disputeranno il campionato Regionale e il gruppo '87 farÓ il campionato Allievi: inoltre abbiamo in programma di formare due squadre di Giovanissimi. Per quanto riguarda la Prima squadra il gruppo sarÓ riconfermato con qualche nuovo giocatore del nostro settore giovanile".