CAMPIONATO JUNIORES PROVINCIALI GIRONE B - COMITATO DI LEGNANO

VICTOR RHO - TICINIA 1-3 (10’ 55’ Torretta; 20’ Jasenko).

Dopo il passo falso di settimana scorsa (pareggio interno con il Buscate), il Ticinia si riprende i 3 punti con la Victor Rho, fanalino di coda del girone.

La gara si gioca sul secondo campo di Passirana, stante l’indisponibilità del campo della Victor. Un campo piccolo in terra battuta che sicuramente non ha aiutato gli uomini di mr Vismara.

Gara impostata allora sul lancio lungo a saltare sistematicamente il centrocampo. Solo due incontristi e 4 giocatori avanzati per cercare di scardinare subito la difesa della Victor. E la missione riesce già al decimo, quando su un cross di De Pace Torretta da due passi tocca la palla in rete. Passano altri dieci minuti e Jasenko sugli sviluppi di un lancio dalle retrovie trova il sette alla sinistra del portiere. Il Ticinia potrebbe chiudere la gara ma prima Ruggero da un metro, poi De Pace e Cesco per ben due volte non riescono a buttarla dentro.

Nella ripresa dentro un giocatore ancora più offensivo, Rizzi, al posto di uno stanco Cesco: e proprio da una intuizione di Rizzi arriva il gol del tre a zero ancora di Torretta. Partita chiusa? Neanche a dirlo. De Pace potrebbe fare il quarto gol, ma sbaglia la mira. Viene poi sostituito al 65’ perché diffidato. AL suo posto Galizia.

La Victor trova una rete fortunosa al termini di una persistita percussione centrale. E si carica. La difesa tiene bene comandata da un efficace Morelli, schierato al centro per l’assenza di Ardito (che si è aggiunta pochi minuti prima della gara a quelle di Bestetti, Marchesi, Rudoni, Grauso, Lo Russo e Corrioni).

Ora per il Ticinia inizia il ciclo di fuoco. Arriva a Robecchetto l’Arlunese, l’anno scorso nei regionali. Contro i rossoblu gli uomini del ds Rocchi cercheranno di sfatare il tabù del campo sintetico, dove fino ad ora hanno ottenuto solo due pareggi ed incassato 3 dei quattro gol in totale subiti nelle prime 5 giornate.

 

da www.vismasport.tk